Soluzione Group
Brannding Intelligence
Media Relation Strategy
Social Media Relation
Middle East & North Africa Comunication

L’importanza delle abilità comunicative e di relazione

LA FORMAZIONE PROFESSIONALE E’ D’OBBLIGO, E DEVE INCLUDERE LE ABILITA’ RELAZIONALI

Spesso si è portati ad assimilare il concetto di formazione a quegli aspetti meramente professionali il cui contenuto è finalizzato al miglioramento e aggiornamento delle competenze, siano esse tecniche o di metodo, a seconda del ruolo svolto in un’impresa, di qualsiasi genere essa sia.

Lo stesso percorso di studi universitari si preoccupa di fornire nozioni, dati, strumenti applicativi, abilità progettuali e di pensiero, trascurando, a mio avviso, un fondamentale aspetto di preparazione alle relazioni future, una volta fuori dalla cerchia protetta dell’aula o della famiglia.

Ovviamente non intendo le relazioni private, già complesse di per sé da gestire, ma di quelle pubbliche, nel momento in cui si entra a far parte del mondo del lavoro, cui dedichiamo buona parte della nostra vita, e che da sempre si fonda sul loro intreccio, espresso nelle più diverse modalità a seconda del contesto vissuto.

Condividere spazi, operare in un team, proporre idee o vendere prodotti, rapportarsi con i superiori, essere un buon manager o un leader riconosciuto, trasferire informazioni o direttive, e farle rispettare, e altro ancora, sono tutte situazioni che richiedono abilità comunicative e conoscenza delle dinamiche di relazione affinché si crei un clima proficuo e sereno.

E l’incapacità si crede erroneamente derivi da aspetti caratteriali, estroversione o introversione, superbia o vittimismo, simpatia o antipatia, o altro ancora, mentre una buona formazione finalizzata ad apprendere gli stili di relazione, l’interpretazione del linguaggio del corpo, il problem solving, la leadership o il teamworking, può sicuramente contribuire a un percorso professionale soddisfacente e gratificante, e in qualsiasi ambito ci si voglia realizzare. Da un medico che deve saper rassicurare un paziente ad un ingegnere che necessita di avere gruppi coesi al suo fianco o un commerciale persuasivo e performante.

Personalmente ritengo che essere abili relatori apra molte porte, e aiuti ad avere successo, fermo restando che quanto si apprende, sotto la necessaria e attenta guida di coach preparati e consapevoli, sia utilizzato per garantire il bene comune, e non a discapito del prossimo…

Anna Pelucchi – Marzo 2017

MESSAGGIO DI BENVENUTO