Doppio incarico per DERBIGUM da parte di Datalogic Automation, che ha nuovamente affidato all’azienda la realizzazione di 1700 mq di coperture per la nuova sede bolognese. La scelta 100% green è ricaduta sulla membrana a base di EVA VAEPLAN, più longeva delle classiche membrane in TPO, grazie alla tecnologia Vaestomero. Resistente al fuoco è l’ideale per l’installazione di pannelli fotovoltaici ed è dotata di certificazione per la potabilità dell’acqua.

Castel Guelfo di Bologna (BO), 1 ottobre 2019DERBIGUM, azienda di riferimento per l’impermeabilizzazione delle coperture, ricerca e sviluppa attivamente prodotti all’avanguardia, nonché formule alternative per le sue membrane. Una filosofia di lavoro che già nel 2007, ha portato Datalogic Automation, tra i maggiori produttori al mondo di soluzioni per l’identificazione automatica, rilevazione e marcatura per il settore dell’automazione industriale, a selezionare DERBIGUM per il restyling delle coperture presso la sede di Castiglione Messer Raimondo (Teramo). Un lavoro che è stato ultimato con successo grazie all’installazione di DERBIBRITE NT, il manto a vista bianco riflettente perfetto per il raffrescamento passivo. In occasione della costruzione di un nuovo edificio in provincia di Bologna, la storia si ripete e Datalogic affida a DERBIGUM un nuovo incarico. L’esigenza è dotare la nuova sede di una copertura cool roof e allo stesso tempo Fire Resistant, idonea per la successiva installazione di pannelli fotovoltaici. La scelta è così ricaduta su VAEPLAN®, la membrana sintetica affidabile e ad alta durabilità, resistente al fuoco e di colore bianco, per una maggiore resa degli impianti fotovoltaici che lavorano meglio a basse temperature e con coperture riflettenti. Inoltre, un attestato dell’Istituto Nehring della Germania conferma che la membrana non ha alcun impatto sulla qualità dell’acqua recuperata, ideale quindi per aziende alla ricerca di soluzioni green e di autoproduzione delle risorse.

La presenza di pannelli fotovoltaici sul tetto di Datalogic Automation si pone in stretta relazione con la scelta di VAEPLAN®. Oltre alla classificazione al fuoco BROOF (t2 e t3), la proprietà autoestinguente della membrana è di vitale importanza in caso di incendio, che potrebbe innescarsi a causa di corto circuito, guasto o danno dell’impianto fotovoltaico. VAEPLAN® rallenta la propagazione delle fiamme fino a spegnerle completamente, rispettando i requisiti previsti dalla Circolare del Dipartimento dei Vigili del Fuoco e dalle normative europee di controllo.

Altra caratteristica fondamentale è la colorazione bianca della membrana, particolarmente indicata per pannelli fotovoltaici, poiché riflette la luce del sole riducendo la temperatura della copertura. VAEPLAN® consente quindi di risparmiare energia grazie al raffrescamento passivo della superficie su cui sono installati i pannelli, assicurando così un miglior funzionamento dell’impianto stesso. Prestazioni, altamente differenzianti e competitive, che rispondono perfettamente alle moderne richieste di sostenibilità, sia in termini energetici che di durabilità, comprovata dai test di valutazione condotti sui diversi tetti realizzati con questa membrana . Gli esiti ne sanciscono un’eccellente tenuta e un’aspettativa del ciclo di vita di 40 anni, se applicata secondo le linee guida fornite dall’azienda. Infine, VAEPLAN® ha ottenuto il certificato di acqua potabile, non influendo in alcun modo sulla qualità dell’acqua sia sul breve che sul lungo termine. Analogamente, anche l’acqua piovana recuperata potrà essere riutilizzata per i normali usi, strizzando l’occhio ancora una volta all’eco-sostenibilità.

Con questo ormai doppio incarico ricevuto da Datalogic Automation, DERBIGUM conferma così la professionalità e competenza all’interno del proprio settore, sviluppando e proponendo costantemente prodotti all’avanguardia, vicini alle concrete necessità dei clienti e con un ridotto impatto sull’ambiente.

www.derbigum.it

About DERBIGUM
DERBIGUM è oggi partner e punto di riferimento per l’impermeabilizzazione delle coperture attraverso soluzioni di altissima qualità, ad alto contenuto tecnologico e innovativo, a basso impatto ambientale, sostenibili e sicure, semplici nell’applicazione, in grado di proteggere dagli agenti naturali e da qualsiasi condizione climatica, garantendone la tenuta e la durata nel tempo. Il gruppo, di proprietà 100% belga, vanta unità di produzione in Belgio, a Lot e Perwez con filiali in Olanda, Francia, Italia, Svezia, Norvegia, Svizzera, Sudafrica. La società è poi rappresentata anche in Danimarca, Finlandia, Gran Bretagna, Spagna, Portogallo e Romania con più di due terzi della produzione destinati all’export. Il fatturato consolidato è pari a 107 milioni di euro, 350 gli addetti e una produzione annua di 10,6 milioni di m2 di membrane impermeabili e oltre a 3,2 milioni di kg di prodotti liquidi.